giovedì 27 giugno 2013

#13 - How to Wear: 1st episode

"How to Wear" is the new section on Heels & Chips. Here you can find some simple advices for your outfits. Today, what we're really here to talk about how to wear the.. SKIRTS, the most feminine attire in the world. I'm pretty sure that there are so many skirts in the wardrobe of each of us. I want to focus our attention on two type of skirt: the extra-long version and the micro one.

- The extra-long skirt is rampant everywhere. In my opinion, the best way to wear this kind of skirt is with ultraflat sandals. I saw in some magazines that all the fashionistas are wearing this trend so well. In daylight I suggest to wear it with a tank top and flats, but when the sun goes down: let's sparkle! Add a lot of necklaces, that give light and color, and even a blazer, but don't wear high heels. I think it would be gross, after all we aren't celebrities on the red carpet. Remember: simplicity is the key element.

- Mini skirts are my weakest point. I'm always looking for some new kind of. The short version can be funny, sexy, audacious, comfortable. Especially the last one thing. Infact when I'm in hurry (I'm always late!), the skirt is the first thing I wear quickly, it takes maybe 30 seconds. I love so much wearing them with a cartoon tshirt. Mickey Mouse would be happy of being with a beautiful flutter skirt. Moreover, I'm a huge fan of ballerinas even because I'm enough tall to wear them, but in this case I accept also a type of higher shoes, to soar the figure (our legs would appear longer). Also matched with the denim shirt would be a very good outfit, maybe with boots or sneakers and sassy ankle socks, think about it.

"No matter how bad things get, just keep looking up. Just keep looking up her skirt. Or his kilt. 
” 

"How to Wear" è la nuova rubrica di Heels & Chips. Qui potete trovare alcuni semplici suggerimenti per i vostri outfits. Oggi, siamo qui per parlare delle tanto amate.. GONNE, il capo più femminile in tutto il globo. Sono piuttosto sicura che ci sono tantissime gonne nell'armadio di ognuna di noi. Voglio porre la nostra attenzione su due tipi di gonne, concentrarci sulla lunghezza: la versione extra-long e quella micro.

- La gonna lunga sta dilagando in tutti i luoghi. Secondo me, il miglior modo per indossare questo tipo di gonna è con dei sandali ultra bassi. Ho visto in alcuni giornali che tutte le amanti del settore stanno indossando questo trend egregiamente. Alla luce del sole consiglio di indossarla con una semplice canottiera e dei sandali, ma quando il sole tramonta: brillate! Aggiungete tantissime collane che diano luce e colore, e anche una giacca, ma non indossate tacchi alti. Il risultato sarebbe grossolano, volgare, dopo tutto non siamo delle celebrità sul tappeto rosso. Ricordate: la semplicità è comunque l'elemento chiave.

- Le minigonne sono il mio punto debole. Io sono sempre alla ricerca di qualche tipologia nuova. La versione corta può essere divertente, sexy, audace e comoda. Sopratutto quest'ultima cosa. Infatti quando vado di fretta (cioè sempre!), la gonna è la prima cosa che riesco ad indossare velocemente, ci vogliono forse 30 secondi. Adoro moltissimo indossare le gonne corte con le magliette a sfondo cartoon. Mickey Mouse sarebbe felicissimo di stare con una bellissima gonna svolazzante. Inoltre, sono una grandissima fan delle ballerine, anche perchè sono abbastanza alta da potermele permettere sempre, ma in questo caso accetto anche un tipo di scarpe più alte, per slanciare la figura (le nostre gambe sembreranno kilometriche). Anche abbinata con la camicia di jeans sarebbe un ottimo outfit, ad esempio con gli stivaletti o le sneakers e le calze alla caviglia che danno un tocco sbarazzino, pensateci.

"No matter how bad things get, just keep looking up. Just keep looking up her skirt. Or his kilt. 
”  



 

 


 

 







lunedì 24 giugno 2013

#12 - Instagram videos

I really want to show you my first video on Instagram. Making videos is so easy and cool. This one represented the view from my garden. This one is my little town, Cetraro in Calabria (Italy). It looks like the heaven, you must believe me. Hope you like it. So many kisses, Marianna.

Don't forget to follow me on my Instagram account! On the right, there's the link. 

giovedì 20 giugno 2013

#11 - Coming back (in love)

As I said in one of my previous posts: fashion is a circle. What goes around, comes around sooner or later, especially in our closets. In my memories when I was a child, there are some ankward jumpsuits, usually full of colors, whom my mom put me on. I'd swear that your moms did it too! Now, that I'm getting older, I know which clothes they were: I'm talking about "salopettes" (it's a french world, it means jumpsuits). In that time they were so cool, but in truely not just then. On the big streetstyle scenary, the jumpsuits are in the right way. Be on the stage, again: not only for their comfort, but also for the flexibility that give to the outfit. Few tips for being cool, for having some different styles with just one big piece. For example, for a navy stile a simple striped tshirt is enough, don't forget to wear loafers. So beautiful the high heels + blazer version, perfect for a special night. But my favorite version is definitely: tank top, denim jumpsuits and sneakers on my feet. Easy to wear and so cool. Long, short, linen or jeans, skinny, boyfriend mood, whatever. But prepare yourself, you're going to see them in every tipes and everywhere: from the beach to the city. Fashion doesn't care. Everyone loves "the salopettes" and we can see it. Fashion bloggers and celebrities are already in the fashion and they teach us all the fashion news. Often they are more important than a catwalk. If I have to say the truth, I like this back in love. I've never told this to my mum, but my jumpsuits weren't so embarassing..

P. S. Exams almost done! Yay!

Come ho detto in uno dei miei primi post: la moda è un circolo vizioso. Quello che arriva, prima o poi ritorna, soprattutto nei nostri armadi. Nei miei ricordi di quando ero piccola ci sono delle imbarazzanti tutine, molto spesso colorate, che mia madre si ostinava a mettermi. E sono sicura che ci sono anche nei vostri! Ora, che sono leggermente più grande, so che quelle tutine hanno un nome ben preciso: salopettes. All'epoca erano proprio alla moda, e non solo allora. Sul grande scenario dello streetstyle, le salopettes stanno riprendendo piede: non solo per la loro evidente comodità, ma anche per la versatilità che conferiscono all'outfit. Bastano poche dritte per passare con un solo capo principale (per l'appunto, le salopettes) a diversi stili. Ad esempio, per uno stile navy va bene una semplice maglietta a righe e dei mocassini. Bellissima anche la variante tacchi e blazer, per una serata un po' più speciale. Ma se devo dirla tutta, la mia variante preferita è: tank top, salopette in denim e sneakers ai piedi. Semplice, comoda e cool. Lunga, corta, di lino, di jeans, skinny, boyfriend style, come volete. Ma preparatevi, ne vedrete di tutti i tipi e in tutti i luoghi: in spiaggia, in città, non importa. La salopette piace e si vede. Le fashion blogger e le celebrities sono maestre nel dettare legge, molto spesso più delle sfilate di alta moda. Ad essere sincera, me non dispiace questo ritorno di fiamma. A mamma non l'ho mai detto, ma alla fine la salopette non era poi così imbarazzante..

P.s. Ho fatto i primi due scritti della maturità. Ooooolè!

- All the pics are from Tumblr  -

 



 

 



 


 



martedì 11 giugno 2013

#10 - After school books

The beautiful season has just begun. No rain, no pain, no stress for most people. Not for me, because my graduation. I've got my finals. It's so weird to say! Anyway, I know perfectly how much lovely the first days of summer are. The first you feel the sunshine on your skin, after all the time you hidden it under jumpers, scarves and coats. Summer is so beautiful. Your hair gets lighter. Your skin gets darker (not for me, just for being clear). Water gets warmer. Drinks get colder. Music gets louder. Your clothes get shorter. Nights get longer. Life get better. Summer sounds as a big smile on everybody's face. I don't know why when I started to write any post, I always change my mind while I'm posting. Maybe I've got a problem! :°D
My aim tonight was to talk about swimsuits, but maybe another time. I've just decided to give you some tips to have a great summer with a great sense of style.



1 -  Put the sunscreen on: a tanned skin is so beautiful and sexy. but a skin tone similar to a lobster doesn't;

2 - If your legs are bigger than your body, don't wear hot pants. They are not cool, but ridicolous. Unless you are Heidi Klum or Kate Moss, don't wear them. Please. This is not racism, you know. I'm skinny but If the shorts are too tight, I don't wear them. It's one of my rules. Just take it;

3 - Less is more, just think about the comfort and the hot temperatures. Be simple. For being cool and fashionable, a simple dress is enough;

4 - Let your hair wild. Good girls with the bad hair always win;

5 - Bright colors are the key. Don't hesitate: yellow, green, red, orange, lightblue. Every color is accepted as if you'd be part of the rainbow for just one day;

6 - Fruits are essential for being healthy and also they are too good. Every summer I eat a lot of fruits up to overflow. Eat them as you can!;

7 - The last, but the most important advice: Smile. Life's better if you are happy.





E' appena iniziata la bella stagione e ne sarei felice se non avessi la maturità, che mi costringe a stare chinata sui libri e a sgobbare. Dunque, niente più pioggia, niente più tristezza. Ovviamente non per me, è troppo strano dire che ho finito il liceo! Comunque, so perfettamente quanto sono adorabili i primi giorni d'estate, i primi giorni al mare. Il sole che ti bacia la pelle di nuovo, dopo tutto quel tempo che l'abbiamo tenuta sotto uno strato pietoso di vestiti. L'estate è meravigliosa. I capelli si schiariscono. La pelle si abbronza (non per me, sia chiaro). L'acqua è più calda. I drink, più freddi. La musica diventa più alta. I vestiti, più corti. Si allungano le notti. La vita migliora. L'estate suona come un grande sorriso stampato sulla faccia di tutti. Non so perchè quando scrivo un post sul blog, cambio idea e mi ritrovo a parlare di tutt'altro. Forse ho un problema. :°D
Il mio obiettivo stasera era quello di parlare riguardo i costumi da bagno, da sempre emblema della stagione del sole, ma forse lo farò un'altra volta. Ho appena deciso di darvi, invece, qualche consiglio per avere una bella estate con un grande senso dello stile.

1 - Spalmatevi la crema solare, vi prego: una pelle baciata dal sole è fighissima, ma avere il colorito di un'aragosta no;

2 - Se le vostre gambe sono più grandi rispetto al vostro corpo, per l'amore di Dio, non indossate i pantaloncini inguinali. Non sono alla moda, ma ridicoli. Quelli se li possono permettere solo Heidi Klum e Kate Moss, sappiatelo. Non è razzismo, lo sapete. Io sono magra eppure se i pantaloncini sono troppo stretti, non li indosso. E' una mia regola. Accettatela;

3 - Ricorda "less is more". Siate semplici, e pensate solamente al comfort dei vostri outfit e alle alte temperature che dovrete affrontare. Per essere alla moda basta un vestito leggero, casomai di pizzo;

4 - Lasciate i vostri capelli al naturale. Le brave ragazze con i capelli sconvolti vincono sempre;

5 - I colori accesi sono la chiave. Non abbiate paura: giallo, verde, rosso, arancione, azzurro. Qualsiasi colore è accettato come se faceste parte dell'arcobaleno per un giorno;

6 - La frutta è essenziale per mantenersi sani e belli e poi, è davvero buona. Ogni estate ne mangio fino a scoppiare. Mangiatene finchè potete!

7 - L'ultimo consiglio, ma anche il più importante: Sorridete. La vita è più bella se siete felici.


 

 


 

 








domenica 2 giugno 2013

#9 - Talk me about your hair.

There is one thing in my life that I can't live without. Don't call me shallow, but I'm talking about my hair. It's kinda an obsession. I've always wanted a super long blonde hair. I'm blonde, but my hair isn't long enough. My hair is at the mid-back, that it's a remarkable lenght, but the problem is: I'm curly. So my hair seems shorter than reality. I'm feeling so unlucky. Anyway, yesterday I went to my hairdresser and she made my hair lighter, a very beautiful effect and also natural. I've noticed there is a new fashion trend, called "degradè" (or shatush, as you want!). This is a tecnique that makes your hair darker on the root and lighter on the extremities of the hair. I really like that effect, infact I tried it on my hair, but not like the classic one. Every celebrities drive themselves crazy for this new trend. Even because this looks like the remedy for the roots' obsession. No more dye, no more stress. It's easy, isn't it?
I leave you with a photogallery. Hope you like it! 

P.s. Sorry if I haven't posted for a while, but my exams are going to start so I'm so busy! I wish you a nice June from today. :)



C'è una cosa nella mia vita a cui proprio non posso rinunciare. Non chiamatemi superficiale, ma sto parlando dei miei capelli. E' tipo una ossessione. Ho sempre desiderato dei capelli biondissimi e lunghissimi. Al primo punto ci posso arrivare, non sono bionda californiana ma comunque bionda. Ma la lunghezza non è abbastanza. Ho i capelli lunghi fino a metà schiena, che riflettendoci è una lunghezza considerevole, solo che il problema è che ho i capelli naturalmente ricci, tra l'altro a boccoli morbidi dunque mi ritengo anche fortunata. Però sembrano più corti di quanto in realtà sono. E da questo punto di vista mi ritengo una sfigata. Comunque, ieri sono andata dalla mia parrucchiera e grazie non so a quale miracolo, mi ha schiarito i capelli, creando un effetto molto carino e soprattutto naturale (per questo dovrei ringraziare la mia base biondo cenere). Ho notato che c'è una nuova moda nel mondo delle capigliature, chiamato "degradè" (o shatush, o come vi pare!). Questa è una tecnica che rende i capelli più chiari alle punte, lasciando la tua radice più scura, poi ovviamente gli abbinamenti dei colori sono a vostra scelta. Come effetto mi piace molto, infatti ieri l'ho testato sui miei, ma non nella variante classica. La maggior parte delle celebrities sembrano impazzite per questa nuova moda. Anche perchè questa sembra la soluzione per la schiavitù della ricrescita. Niente più tinte, niente più stress. Facile, no?
Vi lascio con una carrellata di fotografie. Spero vi piacciano.

P.s. Scusate se non ho scritto nulla da un po', ma la mia maturità sta per arrivare e sono davvero occupata! Spero abbiate un felice mese di Giugno da oggi. :)