lunedì 26 agosto 2013

#19 - Crop is hot

La moda è ciclica, non smetterò mai di dirlo. Tutte le tendenze degli anni precedenti, prima o poi, riaffiorano nelle nostre vite e nei nostri armadi. Nei scintillanti anni '90, momenti in cui tutti erano ossessionati dalle Spice Girls e da Beverly Hills 90210, la pancia scoperta era un obbligo. Rigorosamente con jeans e zatteroni. Obbligo era anche avere addominali scolpiti, un cm in più sui fianchi non era accettato. Per le amanti del revival, quest'estate è stata magica. Modelle, attrici e roba varia hanno sfoggiato ciò che si definisce un "crop top", cioè un top corto, tagliato, che lascia il ventre scoperto. Avendo perso peso, causa esami e stress, mi sono fatta trascinare da questa moda e mi sono permessa il lusso di creare personalmente i miei crop top. Grazie a delle abili sforbiciate ho potuto rinnovare un po' delle mie vecchie tshirt e ne sono rimasta piacevolmente colpita, sia per la vestibilità sia per la facilità con cui si possono realizzare. Credetemi, ci vogliono un paio di forbici, un pennarello per disegnare i margini precisi e 5 minuti di orologio. Ovviamente l'effetto non è come quello su Miranda Kerr o Cara Delevingne, però con qualche corsetta, addominali e una dieta sana si può arrivare ad un dolce compromesso. Rispetto agli anni '90, i crop top del 2013 sono più raffinati. L'obiettivo è principalmente scoprire pochi cm di pelle, utilizzando gonne e pantaloni a vita alta. Anche l'abbinamento blazer lungo + top corto vince. I punti chiave nel mondo fashion sono pochi ed insindacabili. Uno di questi è "less is more", ed in questo caso calza a pennello. Nello scenario street un addome completamente scoperto è difficile da vedere, è infatti il momento dello "scopri, ma rimani casta". Non è più la strada dello scandalo e della provocazione, ma piuttosto riscoprire il piacere del vedo-non vedo, un richiamo quasi all'infanzia, quando le mamme ci mettevano quei top a fiori tutte orgogliose. Poca malizia e tanta autostima. Questo trend è stato uno dei miei preferiti, ma con l'avvicinarsi dell'autunno dobbiamo metterlo da parte. Guai a vedere una pancia scoperta a Gennaio, non sarebbe proprio il massimo della furbizia. Crop, ci vediamo l'anno prossimo. E' stato un piacere conoscerti.

Fashion is a circle, I will never stop saying that. All the previously trends, sooner or later, come back to our lives and our wardrobes. In the shiny 90's, when everyone was influenced by the Spice Girls and Beverly Hills 90210, showing belly was obligatory. Rigorously with jeans and super high wedges. Having good abs was obligatory too, more centimetres on the hips were a pity. For who loves revivals, this summer was magic. Models, celebrities and others have shown off the crop tops, a shortened top that leaves your belly naked. I lost weight this year, for my exams and for being a little bit stressed, so I let myself get carried away from this trend and taking courage, I made my own crop tops. I re-made my old tshirts with a pair of scissors and I was really happy about my "job", both for the wearability, both for the facility with we can make them. Obviously we aren't Miranda Kerr or Cara Delevingne, but with some good workouts and a healthy diet we can take a good place. Compared to 90's, our crop top are more polished. The principal aim is showing just few centimetres of naked skin, using high-waisted skirts and trousers. Blazer + crop top is also a winning mix. The fashion world's key points are always the same, just few ones and unquestionable. One of this is "less is more", and it's perfect for today. In the streetstyle scenary is very hard to see a completely naked belly, this is the moment of "undress yourself, but be pure". This is not scandal time anymore, there's no provocation, but there is a sort of innocence in this trend, like when our mothers bought for us those flowered micro tops, that I loved. They were so proud of us. No malice, we were just ingenuous, but so self-confident. This trend was one of my beloved this year, but fall is coming and we have to put aside it. Please, don't wear this trend in Jenuary. It will be horrible and not too much intelligent. 
Crop, see you soon the next year. It was a pleasure to meet you. 








 

 

 

 






lunedì 12 agosto 2013

#18 - Back in town

Sono tornata un po' di giorni fa, ma sono piuttosto occupata in questo periodo. La vacanza è andata benissimo, ho visitato posti pazzeschi e me ne sono follemente innamorata. Sono rimasta felicemente colpita dalla bellezza della Turchia. Ho visitato le città turche di Izmir (con il nome europeo di Smirne) e Istanbul, entrambe sono la perfetta unione tra Oriente ed Occidente, moderno ed antico. Ho avuto la fortuna di visitare posti magici come le bellissime moschee di Istanbul, la degna di nota Moschea Blu o la "Ayasofya Müzes" Moschea di Santa Sofia, e altrettanto magico è stato il giro sul battello al tramonto per il Bosforo. Ho potuto fare shopping nei tipici bazar, il Gran Bazar di Istanbul è un sogno per tutte le fashion victims, ho comprato di tutto: dalla felpona da super turista con "I <3 Istanbul" stampato all'agendina da borsa con intarsi a mano. Sono stati davvero giorni speciali. Non posso ovviamente trascurare la Croazia, purtroppo ho passato poco tempo a Dubrovnik, ma mi è bastato per capire che posto meraviglioso è. Inoltre la Croazia non è una terra molto cara, e con alcune amiche abbiamo intenzione di ritornarci a settembre. Il mare cristallino e le mura bianche che sovrastano la città sono uno spettacolo da non perdere.

I'm finally back in town and here, I'm sorry for being so busy in this period. My holiday was amazing, I visited amazing places and I'm madly in love with them. I'm truly impressed from the beauty of the Turkey. I visited turkish cities as Izmir (Smirne is the european version) and Istanbul, both are the perfect union between East and West side, between modern and antique. I was lucky to visit some magic places like the beautiful mosquees of Istanbul, the famous Blue Mosque or the "Ayasofya Muzes", and it's also magic the boat tour on the Bosphorus at the sunset. I made shopping in some tipical bazaars, the bigger bazaar in Istanbul is the dream place of every fashion victims, I bought so many things: from the printed "I <3 Istanbul" sweater to the handmade notebook. They were really special days. I obviously can't forget the Croatia, unfortunately I was in Dubrovnik for some little time, but it was enough to get what an amazing place it is. Moreover in Croatia life is cheaper than Italy, infact with some friends of mine we are going to be there again in September. The crystal clear sea and the beautiful white walls which overtop the city are a scenary that no one should lose.  
Here some pics of my journey taken with my iPhone, sorry for the quality.

The best kebab in Izmir

   
Izmir - Turkey

Istanbul - Turkey

 
Istanbul - Turkey

 
Lights on Bosphorus, Istanbul

Athens - Greece

 
Dubrovnik - Croatia

     
Yellow cab in Istanbul

 
Stay cool Dubrovnik!


 Katakolon - Greece

 
The Blue Mosquee - Istanbul

Izmir - Turkey

ALL PHOTOS ARE MINE. PLEASE, DON'T TAKE THEM!